Screen Shot 2017-12-27 at 15.09.01.png

pietro costa

fondatore e direttore creativo esecutivo

Nato a Sant’Arsenio, uno dei diciotto paesi che costituiscono il Vallo di Diano, Pietro è emigrato a New York con la sua famiglia nel 1972. Ha iniziato la sua carriera d’artista nel 1978, partecipando a mostre di gruppo e personali in America e in Italia: il Guggenheim vanta, nella sua collezione, alcune delle opere di Costa. Tra il 1982 e il 1996, Pietro ha collaborato con numerosi artisti e curatori al museo Guggenheim nell’allestimento e curatela di centinaia di mostre in tutto il mondo. Ha anche partecipato in prima persona alla realizzazione del Guggenheim Soho e del Guggenheim di Bilbao. Ha assistito lo scultore Richard Serra per tre anni nella produzione, progettazione ed esposizione dei suoi lavori su larga scala. Nel 2003 e nel 2006 ha presentato le sue opere alla Certosa di San Lorenzo a Padula e, sempre nel 2003, ha fondato Luquer Street Projects, una nonprofit volta alla promozione di attività artistiche interdisciplinari, progetto che ha gettato le basi per la fondazione di BACAS.


denver butson

direttore creativo della programmazione di letteratura-usa - 2018

Denver Butson ha pubblicato quattro raccolte di poesie, tra cui the sum of uncountable things (la somma delle cose non quantificabili) nel 2015 e pubblicherà un quinto volume, The Alibis of Scarecrows (Gli alibi degli spaventapasseri), nel corso del 2018. Più di cento delle sue poesie sono apparse su riviste letterarie e antologie di prestigio, tra cui The Yale Review e The Ontario Review. Denver presenta spesso le proprie poesie al programma Writer’s Almanac di National Public Radio, l’emittente culturale per eccellenza negli Stati Uniti, e ha al suo attivo prestigiose borse di studio e nomine a premi letterari. Come poeta, collabora spesso con musicisti, pittori, scultori, registi, attori e altri artisti nel tentativo di accorciare le distanze tra le diverse discipline artistiche: per lui, relegare le poesie tra le pagine di un taccuino equivale a limitarne le capacità espressive. Denver ha insegnato letteratura e scrittura creativa a vari livelli di pubblica istruzione oltre che attraverso la sua attività individuale Writer’s Writing; ha inoltre curato mostre d’arte, letture pubbliche e simposi ed è stato direttore creativo di ONLUS nel settore artistico. Abita a Brooklyn con la sua famiglia.

Screen Shot 2017-12-27 at 16.54.23.png

TizianaM05.jpg

tiziana rinaldi castro

direttrice creativa della programmazione di letteratura

Originaria di Sala Consilina, uno dei diciotto paesi del Vallo di Diano, Tiziana Rinaldi Castro abita a New York dal 1984. È autrice di romanzi e racconti brevipoetessa e docente di studi classici alla Montclair State University. Ha pubblicato tre romanzi in Italiano, Il lungo Ritorno (2001), Due cose amare e una dolce (2007), e Come della rosa (2017), una raccolta di poesie, Dai morti (1992) e diversi racconti brevi apparsi in antologie italiane e statunitensi. Tiziana ha appena completato la stesura del suo primo romanzo in lingua Inglese. È sposata, ha due figlie e abita a Brooklyn.


rossella siani

direttrice creativa della programmazione di architettura

Rossella Siani è architetto con specializzazione in fabbricazione digitale e progettazione parametrica. Conseguito il dottorato di ricerca in Tecnologia dell'Architettura, lavora come Professoressa a contratto presso l'Università di Napoli Federico II e collabora come redattrice associata alla rivista scientifica internazionale SMC (Sustainable Mediterranean Construction). Il lavoro di Rossella supera i rigidi confini del settore architettonico per giungere a composizioni interdisciplinari, che si concretizzano in complementi di arredo innovativi, installazioni sistemiche e progetti trasversali. Rossella è autore di numerosi articoli scientifici per riviste prestigiose e conferenze internazionali. Ha vinto concorsi internazionali, sia di architettura che di arte. Attualmente si sta dedicando al progetto VAHA, per la valorizzazione della fabbricazione digitale: www.vaha.it 

Screen Shot 2017-12-27 at 17.05.00.png

BrandonRoss.jpeg

brandon ross

programmi musicali

Brandon Ross è chitarrista, compositore, cantante e autore. Ross ha collaborato in qualità di musicista (in studio e dal vivo) con molte voci innovative del panorama della musica contemporanea, tra cui Lawrence D. "Butch" Morris, Wadada Leo Smith, Henry Threadgill, Cassandra Wilson, Bill Frisell, Me'Shell N'degeocello, Arrested Development, Archie Shepp e Muhal Richard Abrams. Brandon è anche a capo del duo acustico For Living Others assieme al bassista acustico Stomu Takeishi, e fa parte del trio Harriet Tubman assieme al bassista Melvin Gibbs e al batterista JT Lewis. Brandon ha ottenuto finanziamenti da Chamber Music America New Jazz Works, dalla fondazione Rockefeller e da NYSCA (Consiglio delle Arti dello Stato di New York) e ha composto su commissione per la ASCAP Foundation, per la quale scrive e pubblica. Abita e lavora a New York.


Laura Razzano

laura razzano

programmi di fotografia

Nata a Napoli, la fotografa Laura Razzano ha completato gli studi presso lo IED a Roma. Si è trasferita a New York nel 2002, dopo aver trascorso nove anni a fotografare, in veste di fotoreporter, eventi e avvenimenti di portata internazionale, tra cui la guerra in Iugoslavia, l’esodo in Ruanda, le elezioni in Israele del 2001 e le celebrazioni del 4 Luglio dopo l’11 settembre. Data la sua passione e inclinazione a raccontare storie attraverso l’obiettivo, Laura ha progressivamente dedicato la propria carriera a documentari a sfondo sociale, a progetti musicali e alla ritrattistica. 


angelo a. costa

progetti speciali

Nato e cresciuto a Brooklyn, Angelo lavora attualmente nel settore immobiliare e nel project management. Ha ottenuto una laurea presso Stony Brook University in oceanografia e biologia marina, con un percorso di studi di approfondimento sul modo in cui gli ecosistemi marini reagiscono ad una serie di impatti antropici. Dopo aver trascorso molte estati insieme alla famiglia paterna nel Vallo di Diano, Angelo ha deciso di unirsi a BACAS per approfondire la conoscenza e l’amore che nutre per la sua terra ancestrale: con BACAS, Angelo vuole anche essere parte di un ambiente volto alla cura della bellezza e alla salvaguardia delle tradizioni storiche e risorse naturali. 

20180303_155853.jpg

36888061940_fcb639ab6e_z.jpg

sophie geoghan

coordinatrice di progetti

Originaria di Brooklyn, Sophie è laureata al MIT di Boston e ha alle spalle un anno di lavoro in laboratori di ricerca neuroscientifica in Francia e Svizzera. Sophie ha assistito all’allestimento e alla curatela di mostre fotografiche presso Vespa Project Gallery. Sophie vanta già un’ottima padronanza dello spagnolo e del francese, e adesso si sta dedicando allo studio della lingua italiana. Appassionata di arte e letteratura, Sophie è grata della possibilità di essere parte integrante del lancio di Bacas in Italia il prossimo luglio, per il quale si occupa della coordinazione dei lavori di ricerca, della progettazione ed esecuzione del design del sito e della gestione e sviluppo della parte amministrativa.